Attualità ecclesiale
– Curia e Chiesa universale

Concistoro di Papa Francesco il 27 agosto per creare 21 nuovi cardinali:
16 elettori e 5 non-elettori

Lo ha annunciato oggi Papa Francesco al termine del Regina Caeli spiegando che dopo, il 29 e 30 agosto, tutti i cardinali prenderanno parte ad un incontro dedicato allo studio e all’analisi della Costituzione apostolica “Praedicate Evangelium” che entra in vigore il prossimo 5 giugno.

Appare molto interessante che in quest’occasione (29 e 30 agosto) sarà possibile, per la prima volta, un incontro ampio di tutti i cardinali, in particolare elettori, ai quali si potranno aggiungere ovviamente non pochi porporati non più elettori e in buone condizioni di salute.
In pratica, senza che sia stato detto, di fatto si tratterà della prima riunione dell’intero Collegio cardinalizio sotto il pontificato di Francesco:

ELETTORI – 132
NON ELETTORI – 97
TOTALE – 229

Elenco dei nomi dei nuovi 21 cardinali dal 27 agosto prossimo:
16 elettori e 5 non-elettori

1. Mons. Arthur Roche – Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.
2. Mons. Lazzaro You Heung sik – Prefetto della Congregazione per il Clero.
3. Mons. Fernando Vérgez Alzaga L.C. – Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano e Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano.
4. Mons. Jean-Marc Aveline – Arcivescovo Metropolita di Marseille (Francia).
5. Mons. Peter Okpaleke – Vescovo di Ekwulobia (Nigeria).
6. Mons. Leonardo Ulrich Steiner, O.F.M. – Arcivescovo Metropolita di Manaus (Brasile).
7. Mons. Filipe Neri António Sebastião di Rosário Ferrão – Arcivescovo di Goa e Damão (India).
8. Mons. Robert Walter McElroy – Vescovo di San Diego (U.S.A)
9. Mons. Virgilio Do Carmo Da Silva, S.D.B. – Arcivescovo di Dili (Timor Orientale).
10. Mons. Oscar Cantoni – Vescovo di Como (Italia).
11. Mons. Anthony Poola – Arcivescovo di Hyderabad (India).
12. Mons. Paulo Cezar Costa – Arcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi di Brasília (Brasile).
13. Mons. Richard Kuuia Baawobr M. Afr. – Vescovo di Wa (Ghana).
14. Mons. William Goh Seng Chye – Arcivescovo di Singapore (Singapore)
15. Mons. Adalberto Martínez Flores – Arcivescovo Metropolita di Asunción (Paraguay).
16. Mons. Giorgio Marengo, I.M.C. – Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar (Mongolia).
Insieme ad essi unirò ai membri del Collegio Cardinalizio:
1. Mons. Jorge Enrique Jiménez Carvajal – Arcivescovo Emerito di Cartagena (Colombia).
2. Mons. Lucas Van Looy sdb – Arcivescovo Emerito di Gent (Belgio).
3. Mons. Arrigo Miglio – Arcivescovo Emerito di Cagliari (Italia).
4. P. Gianfranco Ghirlanda sj. – Professore di Teologia.
5. Mons. Fortunato Frezza – Canonico di San Pietro.

Dal 27 agosto il cardinale più giovane sarà Giorgio Marengo, 48 anni

Fra i 21 nuovi cardinali annunciati oggi da Papa Francesco ci sono 5 italiani, 3 non elettori e 2 elettori. Uno dei porporati elettori è il missionario della Consolata (I.M.C. – Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar – Mongolia) mons. Giorgio Marengo, che il 7 giugno compie 48 anni e quindi sarà il membro più giovane in assoluto nel Collegio cardinalizio. E’ un particolare piuttosto inedito anche se in passato sono stati creati cardinali prelati molto giovani. Tra loro il ricordo immediato riguarda Papa s. Giovanni Paolo II. Il 13 gennaio 1964 fu nominato Arcivescovo di Cracovia da Papa Paolo VI, che lo creò Cardinale il 26 giugno 1967. Aveva 47 anni.
Comunque sino al 27 agosto, data del Concistoro, il cardinale più giovane continuerà ad essere l’arcivescovo di Bangui, Repubblica Centrafricana, Dieudonné Nzapalainga, nato il 14 marzo 1967. (oggi 55 anni)

(dati ripresi da: “Il sismografo”)