Parola del Signore
Dal Vangelo secondo Giovanni 16,29-33

In quel tempo, dissero i discepoli a Gesù: «Ecco, ora parli apertamente e non più in modo velato. Ora sappiamo che tu sai tutto e non hai bisogno che alcuno t’interroghi. Per questo crediamo che sei uscito da Dio». Rispose loro Gesù: «Adesso credete? Ecco, viene l’ora, anzi è già venuta, in cui vi disperderete ciascuno per conto suo e mi lascerete solo; ma io non sono solo, perché il Padre è con me. Vi ho detto questo perché abbiate pace in me. Nel mondo avete tribolazioni, ma abbiate coraggio: io ho vinto il mondo!».

Commento di don Franco Mastrolonardo

Provo in questa settimana di attesa della Pentecoste a delineare qualche aspetto teologico/spirituale della Persona dello Spirito Santo, a mò di brevi e semplici catechesi.
Oggi vogliamo confrontarci con  lo Spirito Santo che è vivificante. Così recitiamo con la professione di fede: credo nello Spirito Santo che è Signore e da la vita.
Se l’uomo biologico cerca l’acqua per vivere e gli scienziati scorrazzano su e giù per l’universo al fine di scoprire l’acqua nei pianeti, l’uomo spirituale sa che la vita non dipende semplicemente dall’acqua, ma dallo Spirito Santo. È Lui che da vita all’universo, è Lui che mette in circolo le energie biologiche, psichiche e spirituali. Tutta la creazione è opera dello Spirito Santo, lo stesso Spirito che aleggiava in principio sulle acque. L’acqua senza Spirito, ricordiamocelo,  non compie il miracolo della vita.
La stessa umanità poi è creato dallo Spirito Santo e quindi vivificata dallo Spirito Santo. Quella terra bagnata, quel fango che Dio ha plasmato nel giardino dell’Eden ha preso vita in virtù del soffio vitale, cioè dello Spirito Santo. Così è stato creato l’uomo. Senza Spirito Santo l’uomo è terra, è semplicemente natura, è biologia pura. È lo Spirito che ci vivifica. Qui allora sappiamo che lo Spirito Santo appartiene a tutta l’umanità e non semplicemente a qualcuno. Lo Spirito da vita a tutto. Ogni nostra giornata è mossa dallo Spirito Santo, ogni preghiera è pregata dallo Spirito Santo, ogni atto d’amore è suggerito dallo Spirito Santo. Senza Spirito Santo tutto muore. Lo Spirito Santo oltre a vivifcare la creazione è Colui che ha dato vita all’opera della Redenzione. Anzi ha operato per il concepimento e la nascita di Gesù Cristo. Maria si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Nel Credo recitiamo: per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria. Chi si è incarnato? Dio! Cioè Colui che è consustanziale al Padre, il Figlio. Quindi lo Spirito che è Dio ha operato perchè Dio prendesse la natura umana e unisse indissolubilmente la natura umana con quella divina. Domani approfondiremo questo concetto.

https://www.preg.audio/