Missione del capo e dell’apostoloAttrarre, non trattenere. Risplendere abbastanza perché le anime vengano a noi, spegnersi a tempo perché non si attacchino a noi e ci oltrepassino.

Non esiste fedeltà senza distacco; lo stesso amore che mi fa capace di rinunciare al tuo possesso nell’ora della mia bramosia, m’impedirà di ripudiarti nell’ora della mia stanchezza.

Immanenza e trascendenza — Il capo e l’apostolo devono essere molto vicini e, al tempo stesso, molto lontani dagli esseri di cui hanno cura, quasi a somiglianza di Dio che riunisce in sé la trascendenza assoluta e l’immanenza perfetta. Un solo mezzo permette di raggiungere questo doppio scopo: quello del più grande amore.
Perché l’amore soprannaturale ci innalza sconfinatamente al di sopra degli uomini con la sua purezza e ci unisce infinitamente agli uomini con la sua sollecitudine. Soltanto in lui si compie la divina sintesi tra la distanza e l’intimità.

GUSTAVE THIBON
IL PANE DI OGNI GIORNO (1945)

Gustave Thibon (1903-2001) è stato un filosofo e scrittore francese. È stato definito “il filosofo contadino”.