“Abbiate sale in voi stessi e siate in pace gli uni con gli altri” (Marco 9,50)
Un granello di sale quotidiano per dare sapore alla tua giornata.

silenzio e solitudine, luce e bellezza, preghiera e contemplazione  (46)

8. C’è un amore di desiderio e un amore di godimento. L’amore di desiderio si rende talvolta meritevole della visione; la visione, del godimento, il godimento della perfezione dell’amore. Io rendo grazie alla tua grazia, poiché ti sei degnato di parlare al cuore del tuo servo e, in una certa misura, rispondi alle sue ansiose domande. Accolgo e abbraccio questa caparra del tuo Spirito e in questa attendo lieto l’adempimento della tua promessa. Perciò desidero amarti e amo desiderarti, e in tal modo mi affretto alla conquista di colui dal quale sono stato conquistato; ossia, per riuscire finalmente ad amarti in modo perfetto, tu che per primo ci hai amato, Signore, tu che attiri il nostro doveroso amore.

Da “La contemplazione di Dio” di Guglielmo di Saint-Thierry, (1075 circa –1148), monaco, teologo e filosofo francese, una delle voci più elevate della mistica medievale.