L’arcivescovo di Ciudad de México, cardinale Norberto Rivera, ha annunciato domemica a sorpresa che Papa Francesco arriverà nella capitale messicana il pomeriggio del venerdì 12 febbraio 2016.

Vergine di Guadalupe

Come riferisce “Il Sismografo”, durante l’omelia della Messa nella cattedrale il porporato ha dato almeno la data dell’arrivo del Santo Padre alla seconda nazione con il maggior numero di cattolici dopo il Brasile.

Il pellegrinaggio era stato confermato dal portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi, nel corso di un’intervista con Televisa il 6 ottobre. Per ora il cardinale Rivera ha confermato solo la visita di Francesco nel santuario di Nuestra Señora de Guadalupe.

La stampa messicana ipotizza che il Pontefice potrebbe restare in Messico poco meno di una settimana con probabili visite ad altre città: si parla ad esempio di Ciudad Juárez, al confine con gli Stati Uniti, notizia annunciata dall’arcivescovo monsignor Constancio Miranda Weckmann.

Per Papa Francesco sarà il quarto pellegrinaggio in America Latina. Il Messico, dopo le cinque visite di Giovanni Paolo II e quella di Benedetto XVI, riceverà il terzo Papa della sua storia, settimo viaggio di un Pontefice nel Paese.

Avvenire 2 novembre 2015