Santo de giorno

La fede dona una vita piena e compie autentici miracoli: è questo il significato della storia di san Fiorenzo, eremita vissuto, secondo la tradizione, a cavallo tra il III e il IV secolo. Fratello di san Floriano, che fu martirizzato nell’attuale Austria nel 304, fuggì dalla prigionia e, dopo essere stato ordinato prete in Gallia, si ritirò sul monte Glonna, lungo la Loira. Qui visse, compiendo numerosi segni miracolosi, fino all’età di 123 anni. Su questo stesso monte fondò un’abbazia: i monaci di S. Florent-le Vieil hanno sempre venerato le reliquie del fondatore, vero e proprio punto di riferimento per il territorio circostante durante i periodi difficili. Come accadde durante la Rivoluzione francese, quando S. Florent- leVieil divenne il punto di partenza della resistenza opposta dai contadini cattolici alle leggi antireligiose.
Altri santi. San Silvano di Levroux, eremita (I sec.); sant’Ignazio da Santhià, religioso (1686-1770).

Matteo Liut
Avvenire